Annunciate le date della beta e del rilascio di World of Warcraft Classic

Con ikaruga il 17/05/2019 Blog con Non ci sono commenti
World of Warcraft Classic  

READTHISPOST_IMG  FLAG_UK

Senza dubbio, ci sono molti giocatori di World of Warcraft che sono molto desiderosi di tornare indietro nel tempo e saltare nel server “Classic” del gioco che è stato annunciato già durante la BlizzCon 2017. Ora, Blizzard ha finalmente annunciato proprio quando il server aprirà le sue porte agli abbonati.



World of Warcraft Classic sarà ufficialmente attivo il 27 agosto, riportando il gioco alla versione 1.12, noto anche come aggiornamento “Drums of War” pubblicato nell’agosto del 2006. Questo renderà l’esperienza di gioco molto più difficile, come lo è stato durante i primi tempi, anche se il server conserverà ancora diversi miglioramenti alla qualità di vita dei giocatori, dagli aggiornamenti più recenti.

 

Ora, se agosto sembra essere fra un’eternità di tempo, gli attuali abbonati potrebbero anche provare ad entrare nella closed beta che inizia oggi. Gli utenti con abbonamenti attivi devono solo registrarsi qui. Prendi nota, tuttavia, che registrarti ti dà solo la possibilità di entrare nella beta, ma non la certezza. Tuttavia, anche se non entri nella beta, ci saranno diversi stress test da condurre durante l’estate, quindi continua a controllare la tua casella di posta.

World of Warcraft Classic è il modo in cui Blizzard celebra il quindicesimo anniversario dell’MMO. A prescindere dal server retro, Blizzard offrirà anche una 15 ° Anniversary Collector’s Edition di World of Warcraft per 90 sterline l’8 ottobre. Oltre agli oggetti di gioco, la collezione include una statua di Ragnaros il Signore del Fuoco e un tappetino per il mouse con mappa Azeroth.

Inoltre, se il gioco “Classic” non ti interessa davvero, i server principali terranno un evento dell’anniversario che include un raid di 25 giocatori che rivisita i boss iconici del passato. I giocatori che parteciperanno avranno la possibilità di guadagnare una cavalcatura speciale, l’Obsidian Worldbreaker.